Nome progetto: Wideverse

Regione: Puglia

Categoria: Premio growITup ICT

Azienda:

Wideverse s.r.l.s.
s.r.l.s.
25/10/2016
www.wideverse.com

Componenti:

Tommaso Di Noia – CEO, tommaso.dinoia@poliba.it +393346715671
Michelantonio Trizio – CTO, mikelantonio.trizio@gmail.com +393282226200
Nicola Brucoli – Designer & 3d architect
Antonio Stella – VR/AR development lead
Francesco Paolo Porcari – Media Production Manager
Eugenio Di Sciascio – Advisor

Idea:

L’idea portante di Wideverse è quella di rendere possibile la creazione e pubblicazione di contenuti in realtà aumentata, virtuale e mista anche ad utenti privi di competenze tecniche.

Sintesi:

Wideverse è uno spin off del Politecnico di Bari nato con l’idea di permettere ad utenti privi di competenze tecniche in materia di Augmented/Virtual/Mixed Reality di creare, pubblicare e condividere le proprie esperienze immersive. La piattaforma si compone di una suite di tre applicazioni collegate al cloud di wideverse: uno strumento editor per tablet, attraverso cui è possibile creare in pochi passaggi esperienze integrate (immersive) attraverso il montaggio di foto e video a 360°, foto, video, slideshow e modelli 3D; un player per smartphone, che permette la condivisione e la fruizione delle esperienze immersive (a tutto schermo o in stereoscopia con strumento visore); un plugin per l’integrazione nei siti web. Il mercato di riferimento è rappresentato da agenzie immobiliari, tour operator (utenza business) e possessori di action cam (utenza consumer). La beta della piattaforma è pronta e verrà proposta alle agenzie immobiliari tramite contatto diretto. La versione pubblica dell’intera piattaforma per l’utenza consumer sarà disponibile alla fine di dicembre 2016. Il modello di business è di tipo subscription con tre profili per l’uso dell’editor: free, pro a 14€/mese, enterprise a 29€/mese. Il player è gratuito e conterrà pubblicità per le esperienze degli account free. Wideverse cerca un investimento di 150k€ per penetrare il mercato immobiliare e consolidare il prodotto, a fronte del quale si stima di raggiungere un cash flow che diventa positivo alla fine del 2° anno.

Curiosita:

L’idea dello sviluppo della piattaforma nasce dopo una esperienza di due anni nello sviluppo di applicazioni mobili e videogiochi per la realtà virtuale aumentata e mista. L’entusiasmo mostrato dagli utenti di ogni fascia di età che hanno usato le nostre applicazioni ci ha ulteriormente confermato circa il momento propizio per proporre Wideverse al grande pubblico.