Nome progetto: Tulip - Let Liver Live

Regione: Campania

Categoria: Chiesi Farmaceutici Life Sciences

Menzioni: Social innovation

Componenti:

CEO – Dott. Giuliana Scarpati, giulianascarpati@me.com
Prof. Ornella Piazza, Responsabile R&D – opiazza@unisa.it
Ilaria Russo, Responsabile Sperimentazione Preclinica – irusso@unisa.it
Prof.Rosanna Martinelli, Responsabile Studi di Proteomica – rmartinelli@unisa.it
Dott. Ciro Esposito, Responsabile Studio Retrospettivo – ciroesposito14@libero.it
Prof. Roberto Parente, Advisor Finanza e Sviluppo – rparente@unisa.it

Idea:

TULIP, spin-off costituendo, si propone come farmaco curativo per la fibrosi epatica.

Sintesi:

Il gruppo di ricerca ha individuato l’effetto epatoprotettore di un farmaco già in commercio per tutt’altra indicazione. Tale farmaco ha dimostrato in fase preclinica un’azione inibitoria e limitante lo sviluppo di fibrosi epatica ed è probabilmente in grado di prevenirne le complicanze, modificando così la prognosi della malattia, sia per quel che riguarda la sopravvivenza che per quanto riguarda la qualità di vita. Attualmente, la mancanza di biomarcatori affidabili limita ancora la valutazione delle fasi di fibrosi epatica e di progressione della malattia. Ad oggi il team è giunto alla valutazione dei pathway metabolici attivati dal farmaco, nel contrasto della fibrosi, ed è arrivato all’identificazione di nuovi biomarkers di fibrosi epatica attraverso studi di proteomica. Il piano di sviluppo prevede: attività di consolidamento dei test sul modello animale; studio retrospettivo su gruppi di pazienti che hanno già utilizzato il farmaco per l’impiego in commercio; analisi di nuove strategie di somministrazione ed eventuali modifiche della struttura farmacologica. Il team ha già depositato una domanda di brevetto d’uso relativa all’impiego di TULIP come epatoprotettore (Domanda di Brevetto Internazionale n. PCT/IB2015/058845). Il rapporto di ricerca ricevuto dalle autorità internazionali ha pienamente confermato la brevettabilità del trovato. Sono in corso attività di sviluppo e validazione, da cui si stima un consolidamento ulteriore del portafoglio brevettuale.

Curiosita:

Il mercato globale per la terapia farmacologica della cirrosi epatica è stato valutato a $ 1.89 miliardi nel 2015 e raggiungerà $ 2.34 miliardi di dollari entro il 2020, crescendo ad un CAGR del 4,36%. In Italia, vi sono circa 30-60 casi di cirrosi per 100.000 abitanti /anno, (totale di 26.000 nuovi casi per anno).