Nome progetto: BTeam-bromotimolo antibatterico

Regione: Lazio

Categoria: Premio BPER Banca Industrial

Componenti:

FEDERICA SABUZI (COO) – federica.sabuzi@uniroma2.it
MATTEO CRISTOFARO (CFO/CMO) – matteo.cristofaro@uniroma2.it
FRANCESCA VALENTINI (COO Assistant) – valentini.francesca6@gmail.com
VALERIA CONTE (Advisor) – valeria.conte@uniroma2.it
FRANCESCO SCAFARTO (Advisor) – francesco.scafarto@uniroma2.it

Idea:

La nostra idea prevede la produzione e la commercializzazione del bromotimolo (BT) come nuovo componente attivo antibatterico in tutti i prodotti industriali disinfettanti e detergenti.

Sintesi:

Abbiamo sviluppato un nuovo processo efficiente, economico e a basso impatto ambientale per la preparazione del BT. Test biologici hanno mostrato che il BT ha un’azione antibatterica fino a 15 volte superiore rispetto al timolo, uno dei principi attivi maggiormente utilizzati in vari prodotti industriali come disinfettanti per superfici, detergenti intimi, collutori e altri prodotti per l’igiene della casa e della persona. Il BT è già presente sul mercato, ma non è utilizzato a livello industriale a causa del suo alto costo e della bassa purezza. Con la nostra procedura (brevetto n.102016000090701) possiamo vendere il BT ad un prezzo inferiore rispetto ai competitors nazionali ed internazionali, con una purezza superiore al 99% e riusciamo a ridurre drasticamente i tempi di spedizione, potendo produrre il BT in maniera molto rapida. Il processo di preparazione del BT è facilmente scalabile a livello industriale consentendo un ulteriore importante abbassamento del prezzo di vendita. Grazie a questi vantaggi il BT è particolarmente attrattivo anche per i maggiori players che operano nella produzione di prodotti industriali antibatterici per l’igiene della casa e della persona (ad esempio Henkel, J&J e molti altri). Il mercato di riferimento è B2B e sono previste due diverse strategie: – Concessione del brevetto in sub-licenza a partner strategici; – Produzione propria di BT e vendita del composto ai players operanti nella produzione di prodotti ad azione antibatterica.

Curiosita:

L’idea è nata dopo aver sviluppato un metodo per ottenere il BT facilmente. Usando un collutorio abbiamo notato che il timolo, precursore del BT, viene usato come antibatterico. Indagando, abbiamo visto che il timolo viene usato in numerosi prodotti e cosi abbiamo deciso di testare anche il BT. BTeam si è classificato, quest’anno, primo alle competizioni per StartUp JA-Italia e StartCup Lazio

Partnership:

-Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” -Centro Ricerca Miele -Junior Achievement Italia -Hyunday Motor Company